Linux Burning Machine/FAQ

Da Lecco.

Bozza di un pieghevole con le isruzioni per usare la Linux Burning Machine e FAQ.

Indice

Domande & Risposte

Cos'è una Linux Burning Machine?

Una Linux Burning Machine o LBM è una postazione che ti permette di creare un CD, un DVD o una chiavetta USB con un sistema operativo basato su Linux per provarlo sul tuo PC o portatile.

No, aspetta, cos'è un sistema operativo?

Il sistema operativo è il programma responsabile della gestione delle risorse di un computer come la memoria, il processore, ecc. Esso deve stabilire l'ordine e la priorità con i quali eseguire i programmi (software, la parte "non fisica" di un computer) e si occupa di gestire l'interfaccia con l'hardware (la parte "fisica" del computer: il monitor, il mouse, ecc.). Insomma è l'"anima" del computer. Alcuni esempi di sistemi operativi, che forse hai sentito nominare sono: Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Mac OS, Ubuntu, ...

Ah, ho capito, nel mio PC c'è Windows. Linux cosa fa?

Linux è un altro sistema operativo e con la LBM lo puoi provare.

Ma quanto costa provarlo?

Assolutamente niente! Linux è softaware libero ed è sviluppato da migliaia di volontari in tutto il mondo che sono accomunati dall'idea che i programmi per il computer dovrebbe essere accessibili a tutti per essere usati, studiati e migliorati. Sono persone che credono che il software debba essere libero e per questo non devi pagare.

Davvero? È gratis?

Devi solo procurarti un CD o un DVD masterizzabile oppure una chiavetta USB. Se il CD/DVD è riscrivibile lo potrai riutilizzare; anche la chiavetta ti servirà solo per provare.

Non ci credo! È impossibile che sia gratis!

Invece è proprio così! Non solo è gratis, ma è anche libero, vuol dire che puoi modificare il codice, renderlo migliore e persino venderlo, se vuoi. Devi solo rispettare i termini delle licenze. In inglese questo viene reso con un motto: "free as in free speech, not as in free beer" che tradotto significa «libero come in "libertà di parola", non come in "birra gratis"»: in inglese "free" vuol dire sia "libero", sia "gratis" quindi c'è questo gioco di parole. Linux è software libero e, in più, è gratis.

Se proprio vuoi contribuire puoi fare una donazione ad uno dei progetti collegati al software libero: leggi la sezione "Come aiutare".

Devo avere un PC nuovo per usare Linux?

Assolutamente no! Puoi solo provarlo senza nemmeno installarlo, oppure puoi installarlo accanto al tuo vecchio sistema operativo. Naturalmente, dopo che l'avrai provato siamo convinti che vorrai avere solo Linux.

Inoltre, ed è una cosa molto importante, non è necessario avere un PC super-nuovo ed ultra potente per usare Linux, infatti Linux è capace di funzionare anche su PC un po' datati perchè è un sistema molto leggero, quindi, per esempio, può "rianimare" il tuo vecchio PC che hai messo in soffitta. Con Linux gli puoi dare nuova vita. Devi solo decidere se lo vuoi provare.

Anche la LBM gira usando un PC un po' vecchio messo a nuovo grazie a Linux.

Cosa devo fare?

Prima di tutto ti devi procurare un CD masterizzabile o una chiavetta USB vuota.

Ho un CD masterizzabile cosa faccio?

  1. Scegli tra le distribuzioni elencate sullo schermo quella più adatta al tuo computer e ai tuoi scopi, quindi utilizzando il touchpad posiziona il puntatore sulla relativa icona e premi il tasto sinistro.
  2. Sul fianco sinistro della "Linuxmachine" sono presenti due masterizzatori: utilizzando l'apposito pulsante apri quello indicato nella parte superiore dello schermo e relativo alla colonna in cui hai scelto la distribuzione.
  3. Posiziona il cd nel cassetto e richiudilo utilizzando l'apposito pulsante
  4. Non appena il cd sara pronto, il cassetto verra automaticamente espulso, quando avrai rimosso il tuo cd ti invitiamo a richiudere il cassetto utilizzando l'apposito pulsante.

Ho una chiavetto USB cosa faccio?

  • Controlla che sulla chiavetta non ci siano files, se ce ne sono fanne una copia di salvataggio, infatti essi saranno cancellati dall LBM.
  • La chiavetta deve avere almeno 1 GB di spazio libero.

Quali distribuzioni posso installare?

Sono presenti le seguenti distribuzioni:

  • Ubuntu 9.10
  • openSUSE (versione?)
  • Fedora Core (versione?)
  • Mandriva (versione?)
  • GeeXboX (versione?)
  • geme-live
  • ...

Quale distribuzione di Linux posso installare per cominciare? Come faccio a scegliere quale distribuzione è la migliore per me?

Non esiste una distribuzione univocamente definita come la più semplice, ma quella che ci sentiamo di consigliare è Ubuntu, sia perché è la più indirizzata verso l'utenza comune, sia perché la mole di guide e how-to è davvero enorme.

Installare Linux è complicato?

No, anzi la procedura di installazione sta diventando sempre più semplice e "amichevole (user friendly). Ecco una mini-guida in cinque punti più uno (forse meno) per l'installazione di Ubuntu: permetterà di scegliere tra l'avvio di Ubuntu oppure di Windows.

  1. Fare un backup di tutti i dati importanti (fortemente consigliato): fare il backup, ossia una copia di riserva, di tutti i dati importanti è una buona abitudine che andrebbe mantenuta con regolarità.
  2. Inserire il CD dentro il lettore.
  3. Riavviare il pc.
  4. Fare un controllo dell'integrità del CD (facoltativo).
  5. Se il controllo è andato a buon fine, fare partire la procedura di installazione. Si avvierà una procedura guidata che, attraverso delle semplici richieste, installerà Ubuntu sul vostro pc. Il momento al quale dedicare maggiore attenzione è quello relativo alla scelta delle dimensioni della partizione del disco sul quale installare il vostro Ubuntu, durante il quale il programma di installazione provvederà a prendere una porzione (libera) del vostro disco fisso e la riserverà a Ubuntu. È possibile accettare il partizionamento proposto e continuare (fortemente consigliato per utenti inesperti). Per chi volesse provare a modificare quanto proposto è bene, in ogni caso, leggere qualche guida al partizionamento (cercare su internet con un motore di ricerca).
  6. Completare l'installazione e riavviare il pc. Si presenterà una schermata iniziale che permetterà di scegliere se avviare Ubuntu o Windows.

<---CONTROLLARE SE SI ADATTA ALLE ALTRE DISTRO --->

Per poter usare Linux devo per forza installarlo sul mio computer?

No, infatti puoi provare a inserire il CD che hai masterizzato nel lettore CD o la chiavetta USB che hai preparato e riavviare il computer: a questo punto puoi scegliere di provare il sistema operativo senza installarlo: questa modalità si chiama "Live" (dal "vivo", come i concerti).

Non è strettamente necessario usare la Live della distribuzione scelta. Si può benissimo procedere direttamente all'installazione su disco fisso. Tuttavia ti raccomandiamo di provare comunque prima la Live per verificare se effettivamente la distribuzione sia di tuo gradimento e se tutto il tuo hardware sia pienamente supportato, senza dover fare il lavoro di installazione per nulla.

Ho provato a casa a mettere il CD/la chiavetta e a riavviare ma mi parte sempre il solito sistema operativo! Cosa faccio?

Questo dipende dall'ordine con il quale il tuo PC cerca i dispositivi dai quali fare partire il sistema operativo, per cambiarli devi entrare nel BIOS del tuo computer (premere F8 si avvia). Se non sai come fare, se non te la senti, o se la sola parola BIOS ti mette paura, ti consigliamo di contattarci.

Per contattarci guarda la sezione "Contattaci".

Possono convivere Windows e Linux sulla stessa macchina?

Certamente! Esistono due modi per poter far convivere i due sistemi operativi. Partizionando il disco in maniera adeguata, o dedicando un disco rigido a ciascun sistema operativo. In entrambi i casi si potrà scegliere tranquillamente quale sistema avviare subito dopo il boot del pc. Ovviamente siamo convinti che una volta "provato" Linux poi vorrete usare solo quello.

Come faccio a partizionare il disco?

Nel caso in cui si scelga Ubuntu come distribuzione GNU/Linux, l'installer incluso nel suo cd permette di partizionare il disco in modo automatico. È comunque vivamente consigliato fare prima un backup di tutti i dati importanti.

Ho bisogno di una macchina dedicata per poter utilizzare Linux?

No, questo non è necessario. Linux può tranquillamente coesistere con altri sistemi operativi sulla stessa macchina, a patto di partizionare in maniera adeguata il disco rigido.

È anche possibile utilizzare Linux senza installarlo, grazie alle distribuzioni live. Il cd di Ubuntu ad esempio può essere usato come live: si può quindi provare il nuovo sistema operativo senza toccare il disco rigido. Per avere delle buone prestazioni, e per poter salvare i dati in modo comodo, l'installazione è sostanzialmente indispensabile.

Ok, ma il mio PC è davvero vecchio, quali sono i requisiti minimi?

<--- DA DEFINIRE --->

Chi ha realizzato la LBM?

Questo progetto è realizzato dai volontari del Glux, il Gruppo Lecco Utenti Linux: il LUG (Linux User Group) della città di Lecco. Un Linux User Group è un gruppo di persone che, per motivi professionali, didattici o ricreativi, utilizzano il sistema operativo libero Linux e GNU/Linux e vogliono condividere le proprie conoscenze ed esperienze con altre persone, interne o esterne al gruppo.

Lo scopo del gruppo è diffondere la cultura del software libero ed in particolare del sistema operativo GNU/Linux, attraverso riunioni settimanali e iniziative periodiche, entrambe aperte a tutti.

Il gruppo non è un'associazione legalmente costituita, in ogni caso la sua attività è strettamente senza scopo di lucro. Dato il suo carattere non profit, il Gruppo non ha intenzione di stabilire rapporti di collaborazione o consulenza, è tuttavia disponibile per iniziative di carattere divulgativo rivolte ad enti pubblici e/o non profit.

Ha collaborato al progetto il BGlug, il LUG della città di Bergamo, il BgLUG e’ un’Associazione culturale non a scopo di lucro (ONLUS) le cui finalità principali sono la diffusione del software libero, del sistema operativo Linux in particolare, e l’aggregazione degli utenti della provincia di Bergamo di questo sistema.

Per contattarci guarda la sezione "Contattaci".

E se mi si rovina il CD/la chiavetta?

Se segui correttamente le istruzioni non dovrebbe succedere nulla di tutto questo! In ogni caso ti raccomiandiamo di fare una copia di tutti i dati che hai sulla chiavetta USB perchè verrano cancellati. Una volta provata e installata la tua distribuzione puoi tornare ad utilizzarla normalmente. Lo stesso discorso vale se stai usando un CD riscrivibile.

In ogni caso ti inviatiamo a leggere il "Disclaimer".

E se mi si brucia il PC? La casa? Il gatto????

Linux farà funzionare meglio il tuo PC! È molto improbabile che succedano cose così terribili, in ogni caso ti invitiamo a provare la versione "Live" della tua distribuzione (vedi sopra), prima di installare. Se hai ancora dei dubbi o se preferisci avere un aiuto nell'installazione contattaci!.

In ogni caso ti inviatiamo a leggere il "Disclaimer".

Perché lo fate?

Siamo dei volontari e facciamo tutto questo per passione e perché pensiamo che sia necessario garantire a tutti l'accesso alle nuove tecnologie con programmi che si possano usare, studiare e modificare liberamente. Pensiamo che il software libero sia un'alternativa che deve essere fatta conoscere e diffusa nell'interesse di tutti e un modo di cambiare il mondo è quello di cominciare a cambiarlo con le proprie mani.

Un momento, se voi siete dei volontari... chi paga?

Il progetto è stato realizzato grazie ai contributi di

  • Comune di ...
  • ...
  • ...

Il computer che fa funzionare la LBM è stato recuperato grazie a Linux! Un bel risparmio per tutti!

È un bellissimo progetto! Come posso aiutarvi?

Innanzitutto iniziando a usare Linux e a diffonderlo. Puoi contattarci (vedi "Contattaci"), partecipare al Glux, iscriverti al BGlug, fare una donazione oppure acquistare un gadget di Linux.

Puoi anche sostenere le distribuzioni (riferisciti ai loro siti ufficiali), oppure dei singoli programmi.

Contattaci

Se hai bisogno di una mano, se vuoi qualche consiglio, se hai qualche problema, se vuoi conoscerci o se vuoi ringraziare chi si è impegnato per farti conoscere Linux, se ti è piaciuto talmente tanto che senti il desiderio di aiutare in prima persona puoi contattarci:

  • scrivendo a ...
  • telefonando a ...
  • venendoci a trovare ...

Disclaimer

PER FAVORE LEGGI CON ATTENZIONE!

Le associazioni e tutti i partecipanti a questo progetto sono volontari ed hanno realizzato il progetto senza scopo di lucro, tuttavia si sono impegnati al massimo per fare in modo che la LBM sia funzionante e adeguadatemente testata. In nessun caso il Glux, il BGlug o i singoli componenti degli stessi possono essere ritenuti responsabili nei confronti di terzi per danni, incluso qualunque danneggiamento generico, speciale, incidentale o consequenziale dovuto all'uso o all'impossibilità d'uso della LBM (inclusi a titolo d'esempio, ma non limitati a: le perdite di dati, la corruzione di dati, il danneggiamento dei dispositivi, le perdite sostenute da terze parti), anche nel caso in cui il detentore o le altre parti siano stati avvisati circa la possibilità di tali danneggiamenti.

Non c'è nessuna garanzia per la LBM e i programmi in essa contenuti, per quanto consentito dalle vigenti normative. Il gruppo fornisce la LBM "così come è" senza garanzia di alcun tipo, né espressa, né implicita, incluse, ma non limitate a, le garanzie di commerciabilità.

Ti informiamo che i programmi distribuiti dalla LBM sono pubblicati con licenze che contengono clausole analoghe: a titolo esemplificativo ti preghiamo di leggere la licenza GNU GPL v. 3.0 (http://www.gnu.org/licenses/gpl.html) o la traduzione non ufficiale in italiano (http://katolaz.homeunix.net/gplv3) nelle sezioni "Limitazione di responsabilità" e "Rinuncia alla garanzia".

L'intero rischio concernente la qualità e le prestazioni della LBM e dei programmi forniti è a tuo carico come utente finale. Non possiamo garantirti che la versione dei programmi distribuiti dalla LBM sia aggiornata.

Il Glux, il BGlug o altri volontari non sono obbligati a fornire nessun tipo di supporto tecnico o assistenza nell'installazione, tuttavia se vorrai contattarci cercheremo aiutarti nel limite delle nostre possibilità.

Strumenti personali